Cancello di casa, quale scegliere?

Casa bella news - cancello
Il cancello  nasce per proteggere la proprietà privata, delimitarne il perimetro e tenere lontani gli estranei. La sua funzione è quindi importantissima perché rende sicura la nostra abitazione. Scegliere quello più adatto alle nostre esigenze non è sempre semplice, ci sono tante opzioni tra le quali scegliere, vediamole nel dettaglio.

Scegli l’apertura del tuo cancello, la consulenza del fabbro

Per poter scegliere il cancello giusto, quello perfetto per le tue esigenze, devi studiare bene lo spazio in cui collocarlo. Questo aspetto è fondamentale per decidere l’apertura dello stesso:

  • scorrevole
  • a battente

La prima soluzione è la più pratica e la meno ingombrante. Sceglila se hai spazio su un lato ma non molto in profondità. Il cancello a battente, invece, è dotato di due ante e può aprirsi verso l’interno o verso l’esterno. Preferito dai più attenti all’estetica è uno dei cancelli più diffusi, il suo limite è proprio lo spazio necessario. 

È sempre consigliabile, perciò, affidarsi ad un fabbro che si occupi di prendere bene le misure per verificare di poter installare un modello standard, altrimenti sarà necessario realizzarne uno su misura. Diversamente, il cancello scorrevole ti permette di ottimizzare lo spazio interno al cortile, si può installare con binario-guida o autoportante. Questo tipo di cancello è sempre dritto e può essere pieno, semi-traforato o traforato.

Cancello di casa, quale materiale?

Se cerchi un cancello sicuro ma anche bello dovrai certamente affidarti alla consulenza e alla sapienza del fabbro che potrà realizzare il cancello in ferro che desideri unendo un design unico con la sicurezza che solo un cancello di ferro può offrire.

In alternativa al ferro potrai optare per un cancello in PVC: sono i più leggeri, i meno costosi e non richiedono quasi nessuna manutenzione, vanno puliti con acqua tiepida e detergente. Il limite di questo tipo di soluzione però è l’impossibilità di renderli automatizzati e questo è uno svantaggio non da poco.

Infine, la terza opzione è quella più bella esteticamente ed è il cancello in legno. Va da sé che la manutenzione debba essere attenta e puntuale. Il risultato non ti lascerà deluso ed è possibile anche progettare un cancello bi-materiale, in ferro e legno, che oltre all’estetica assicura maggiore robustezza.

La soluzione in ferro, contatta fabbro ed elettricista

La soluzione più classica e funzionale, abbiamo visto, è quella in ferro. Oltre ad essere più resistente e sicura è indubbiamente la più comoda perché permette una facile ed efficace automazione.

Non solo, affidandosi a un bravo fabbro Il cancello in ferro può essere altamente personalizzato. Potrai scegliere forma, decorazioni ed apertura anche sotto consiglio del fabbro che si occuperà di consegnare e mettere in posa il cancello. Per l’automazione, invece, sarà necessario contattare l’elettricista.

Ricorda che in caso di blocco del cancello o di apertura parziale del cancello automatico dovrai contattare un pronto intervento elettricista poiché è questa figura professionale che si occupa di questo aspetto. Per quanto riguarda, invece, l’aspetto della sicurezza, la norma prevede che sia l’installatore ad esserne responsabile nel suo complesso, per cui faranno capo a lui tutte le responsabilità legali per eventuali danni.